nimis.jpg
 
Situata tra boschi e dolci colline, Nimis, antica fortificazione romana e oggi terra dei magnifici vini dei Colli orientali del Friuli, è intessuta da silenziosi sentieri immersi in una eloquente natura che permettono di fare piacevoli escursioni.

Le limpide e tranquille acqua del Cornappo scorrono tra queste valli e sono l'habitat ideale della trota.

Nimis è riconosciuta come patria del Ramandolo, un pregiato vino bianco che è stato il primo friulano ad ottenere la DOCG.

La pieve dei Ss. Gervasio e Protasio è uno degli edifici di culto più antichi del Friuli.

Appena fuori dal paese si trova il Santuario della Madonna delle Pianelle. Qui, ogni anno intorno all'8 di settembre, si celebra la Sagra delle Campanelle.
Un altro evento, sicuramente da non perdere, alla vigilia della vendemmia è la Festa del Vino.