La vedova allegra

Poco più di cento anni fa, quando il compositore ungherese Franz Lehár presentò a Vienna “Die lustige Witwe” (La vedova allegra), non immaginava certo che il suo nome sarebbe stato per sempre associato all’operetta.

 

A Parigi vive Hanna Glawari, appena diventata vedova ed ereditiera di un barone milionario, e su di lei spera l’ambasciatore pontevedrino per salvare con l’eredità il suo paese dalla bancarotta, se riuscirà ad indurla a sposare un connazionale, il fascinoso conte Danilo Danilowitsch, attaché dell’ambasciata. Ma il fatto che i due fossero già stati innamorati in passato complica le cose, con dispetti e incomprensioni, fino alla felice soluzione che conclude la vicenda con l’immancabile matrimonio.

Oltre ad essere probabilmente la più celebre di tutte le operette, “La vedova allegra” può essere considerata un’importante chiave di lettura del genere nel suo complesso, un concentrato di quel senso di “apocalissi leggera” che attraversa la cultura della belle époque finis Austriae.

 

In occasione della stagione invernale di Noi Cultura e Turismo, martedi 12 dicembre 2023, a partire dalle ore 20.30, presso la Sala del Consiglio del Municipio di Corno di Rosazzo, si terrà una serata dedicata ad essa, dove potrete vivere le forti emozioni che quest’opera riserva.

L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

 

Organizzato da:

Comuni aderenti a Noi Cultura e Turismo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *