“Come Papaveri Rossi”, presentazione del romanzo di Angelo Floramo

Racconto della vita straordinaria di un ferroviere socialista dalla Sicilia più profonda al confine orientale, prequel de “La veglia di Ljuba”.
In “Come papaveri rossi” Floramo conduce ancora una volta alla riscoperta di una storia rimossa dalla coscienza collettiva degli italiani. La narrazione si dilata su tre generazioni, nel tempo e nella geografia. Tra le pagine i paesaggi della Sicilia, da cui proviene il nonno dell’autore, diventano quelli dell’anima. L’amicizia si interseca con la passione politica, e l’amore viene raccontato in tutte le sue sfaccettature. Infine il racconto approda in un piccolo villaggio sloveno, diventato italiano alla fine della Prima Guerra Mondiale, dove le storie di uomini e donne si intrecciano alla vita del ferroviere socialista che proprio qui decide di mettere le sue radici.

Martedì 22 febbraio 2022, ore 18.30, presso Villa de Brandis a San Giovanni al Natisone, l’autore Angelo Floramo presenta il suo libro, dialogando con l’autore Paolo Zamparo.

Per l’evento sono richiesti Green Pass rafforzato e mascherina Ffp2.
La prenotazione è obbligatoria a:
mail: teatrotuttotondo@gmail.com oppure al tel. 3477706692.

Angelo Floramo è nato a Udine nel 1966 e vive a Borc, sperone longobardo sul fiume Tagliamento. Dottore in Storia con una tesi in filologia latina medievale, insegna materie letterarie al Magrini Marchetti di Gemona. Dal 2012 collabora con la Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli in veste di consulente scientifico per la sezione antica, manoscritti e rari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.