Le origini del nome Corno di Rosazzo

 

Le origini del nome Corno di Rosazzo

Spesso l’origine del nome deriva da caratteristiche del luogo o da attività che vi venivano svolte in tempi passati. Scopriamo allora qual è quella di Corno di Rosazzo.

Le ipotesi sulla parola Corno sono diverse: la prima è che derivi dal nome del torrente Corno (dal latino Cornu). Esso nasce all’altezza di Spessa, dalla confluenza del Rio Chiarò e del Rio Rug, attraversa Corno di Rosazzo e Dolegnano, per poi affidare le proprie acque al fiume Judrio, all’altezza di Chiopris-Viscone. Il nome del torrente è probabilmente dovuto alla sua forma a curve ed anse. La seconda ipotesi ha origini più remote, infatti, in alcuni scritti del 1211, troviamo la dicitura in loco qui dicitur Cornium (in un luogo detto Cornium), a testimonianza del fatto che più di 800 anni fa esisteva un luogo detto Cornium, modernizzato poi nell’attuale Corno. Altre ipotesi prendono in considerazione il riferimento al corniolo (dal latino cornus), albero da frutto spontaneo, e alla parola latina cornium, che significa angolo, dunque Corno di Rosazzo potrebbe significare angolo delle rose, dove il latino rosaciu fa riferimento proprio alle rose…

Lo stemma del comune conferma questa interpretazione “D’azzurro, alla cornucopia d’argento posta in banda e rivolta verso il basso, dalla quale fuoriescono rose rosse, fogliate di verde”. Non a caso, dove sta bene la rosa, sta bene anche la vite: l’attività vitivinicola della zona è rinomata, anche se non direttamente connessa all’etimologia del nome.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.